Cronistoria - GLFS_I

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cronistoria della Grande Loggia Femminile di Svizzera

Il 26 aprile 1064 la Grande Loggia Femminile di Francia porta la Luce massonica in Svizzera grazie a 11 Frammassone che creano una Loggia femminile a Ginevra. Una seconda Loggia sarà aperta nel 1970 a Neuchâtel.

Nel 1972, alcune Frammassone svizzere creano due Logge indipendenti dalla Francia, a Ginevra e Losanna, poi una terza nel 1974 ancora a Ginevra. Queste tre Logge creano nel 1976 un’Obbedienza che prende il titolo di Grande Loggia femminile di Svizzera-Confederazione di Logge e Riti.

Due Logge saranno aperte sotto l'egida della Grande Loggia Femminile di Francia, nel 1977 e 1981 e quattro sotto l'egida della Grande Loggia Femminile di Svizzera nel 1977 (1) 1982 (1) e 1983 (2).

Il 16 giugno 1985, 4 Logge della Grande Loggia Femminile di Francia diventano indipendenti e formano temporaneamente la Grande Loggia Femminile di Elvezia.

Il 29 giugno 1985 l'unione di tutte le Logge femminili del territorio svizzero vede il giorno. Di fatto, la Grande Loggia Femminile di Elvezia composta da 4 Logge (100 membri) e la Grande Loggia Femminile di Svizzera composta da 7 Logge (130 membri) si uniscono in una nuova ed unica Obbedienza svizzera sotto il titolo di

GRANDE LOGGIA FEMMINILE DI SVIZZERA

Contiamo allora 230 Frammassone nella Svizzera romanda e nella Svizzera tedesca. Da questo momento la Frammassoneria svizzera si estende su tutto il territorio svizzero per contare oggi 21 Logge e più di 400 membri. Alcune assemblee riuniscono regolarmente le Frammassone di tutto il paese, permettendo ad ognuna di arricchirsi della cultura dell'altra.

Sul piano internazionale, dal 1987, la Grande Loggia Femminile di Svizzera fa parte di un Centro di unione internazionale (CLIMAF) che riunisce le obbedienze femminili. Inoltre è riconosciuta da tutte le obbedienze internazionali per essere una vera autorità massonica adogmatica e partecipa a tutte le manifestazioni o incontri internazionali. 
Torna ai contenuti | Torna al menu